cos’è il recupero crediti stragiudiziale?

cos’è il recupero crediti stragiudiziale?

Cos’è il recupero crediti stragiudiziale? E come funziona?

Sono domande che si pongono tutti i creditori prima di intraprendere la strada del recupero crediti.

In generale, l’attività di recupero crediti si riferisce a tutti quegli interventi diretti ad ottenere la riscossione di una somma dovuta da un soggetto (debitore) per un debito nei confronti di un altro soggetto (creditore).

Attività che deve essere svolta nel rispetto della legge vigente.

Per recupero stragiudiziale del credito si intende l’insieme delle attività finalizzate a stimolare il debitore a regolarizzare la propria situazione e ad ottenere la riscossione del credito in tempi brevi, senza cioè ricorrere alla via giudiziale e dover attendere i tempi necessari per la giustizia fare il suo corso.

Quali sono le fasi del recupero crediti stragiudiziale?

In tutte le fasi SOS RECUPERO CREDITI vi affianca un avvocato abilitato con esperienza e capacità di trattativa con i debitori.

Fase 1: rintracciare il debitore.

Sembrerebbe scontato ma il primo passo è proprio quello di rintracciare l’indirizzo debitore, cioè la sua residenza o il domicilio aziendale. È un aspetto importante in quanto, successivamente, si dovrà spedire un sollecito scritto.

Fase 2: sollecitare bonariamente. L’obiettivo primario dei nostri avvocati è quello di sollecitare bonariamente il debitore per invitarlo ad un adempimento spontaneo.

Questa fase si svolge attraverso: solleciti scritti mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o attraverso la c.d. PEC (posta elettronica certificata) e solleciti telefonici, al fine di incentivare una collaborazione.

Fase 3: inviare una lettera di messa in mora.

Se alla fase precedente non seguono esiti positivi è necessario ricorrere ad un metodo più formale ed incisivo, la c.d. lettera di messa in mora.

È l’ultimo tentativo di risoluzione stragiudiziale della controversia.

La messa in mora è comunicata tramite raccomandata A/R, con la quale il debitore viene informato che se non salderà il proprio debito entro una data stabilita, si ricorrerà al giudice, aprendo così la strada al recupero crediti per via giudiziale. 

Cosa farà SOS RECUPERO CREDITI se l’esito sarà negativo?

Nel caso in cui l’attività di recupero crediti stragiudiziale non dovesse andare a buon fine, poiché siamo tutti avvocati specializzati nel recupero crediti, possiamo garantire assistenza anche nella fase giudiziale e raggiungere l’obiettivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
WhatsApp chat